Quale Vino Scegliere?

Bicchiere-di-Merlot-vino-rosso-degustazione-vino-rosso-degustazione-Merlot

 

 

 

 

Bicchiere o bottiglia?

 

 

 

I vini al calice possono essere un’opportunità per abbinare ogni piatto in modo diverso e per scoprire etichette nuove (senza doverne scolare una bottiglia), ma fate attenzione! Innanzitutto perché potrebbe trattarsi di bottiglie aperte da più di qualche giorno, con conseguente perdita di piacevolezza del vino. Poi, perché il vino al bicchiere solitamente ha un ricarico di prezzo maggiore rispetto alla bottiglia. Se siete almeno tre persone al tavolo, conviene quindi prendere un’intera bottiglia di vino, anche perché, se avrete seguito i nostri consigli, sicuramente ne vorrete bere più di un bicchiere. 

 

 

 

Puntate sui vini locali

 

Pinot nero e Chardonnay piacciono a tutti! Ma, se vi trovate in vacanza o in viaggio di affari, lasciate perdere i vitigni internazionali, che potete bere sempre e ovunque, e fatevi incuriosire dai vini locali. L’Italia è il Paese al mondo con il maggior numero di vitigni autoctoni, dai quali si producono vini ottimi, in grado di esprimere al meglio il territorio di provenienza. Qualche esempio? Il Timorasso in Piemonte, lo Schioppettino in Friuli Venezia Giulia, il Cesanese del Piglio nel Lazio o, ancora, il Grillo in Sicilia e la Schiava in Alto Adige, la Falanghina in Campania e il Montepulciano in Abruzzo.

 

vino_08

Consiglio numero uno per scegliere un vino…

Lasciando perdere la “legge” che vuole bianco con il pesce e rosso con la carne (che possiamo accettare con riserva), l’abbinamento ideale o, se volete, una buona regola da tenere sempre a mente, è: “dopo ogni sorso di vino la bocca deve essere pulita, e si può passare a degustare il boccone successivo come se fosse il primo”; cibo e vino devono essere complementari.

Seguire i propri gusti e l’istinto…

 

Senza addentrarmi troppo in tecnicismi come ad esempio le concordanze e le contrapposizioni, vi dico che innanzitutto dovete seguire i vostri gusti, e perché no, la curiosità di scegliere un vino semplicemente perché non lo conoscete. Questa scelta vi potrà dare quell’esperienza che vi servirà per i successivi abbinamenti.

Vino-calici
Poche cose mettono tanta ansia da prestazione come scegliere il vino al ristorante, magari mentre siete a cena fuori al vostro primo appuntamento romantico.  Ecco allora  piccoli accorgimenti per fare bella figura e non sbagliare. 
 

Cosa c’è da mangiare?

Se siete al ristorante, è perché volete mangiare! Questo vi permette di escludere almeno il 50 per cento delle opzioni. Avete ordinato un piatto a base di carne rossa? Va da sé che potete snobbare i vini bianchi e dirigervi senza indugi sui rossi. Carni bianche e pesce vanno con il bianco ma, se conditi con pomodoro o salse importanti, possono abbinarsi alla perfezione anche con i rosati.