Sfumature Per il Trucco Occhi : Tips

Di tutti i diversi tipi di trucco, quello per gli occhi è il più difficile e quello che richiede più tempoSe siete alle prime armi oppure volete migliorarvi ma non sapete da dove cominciare, ecco alcune indicazioni da seguire:

Di seguito indicherò 6 indicazioni, o meglio tecniche giuste e errori da non fare, che secondo me sono fondamentali. 

  • MAI USARE UN PENNELLO CHE FA MALE O DALLA FORMA SBAGLIATA

 

Quando compriamo dei pennelli non possiamo avere la certezza che ci troveremo bene: ce ne accorgeremo solo con l’uso.

Ma fin da subito possiamo fare attenzione a due dettagli: la morbidezza/durezza delle setole e la sua forma.

Se lo appoggiamo delicatamente sul viso, sentiremo subito la qualità delle setole. Se pungono, sono da evitare!

Al tempo stesso, però, non devono essere neanche troppo morbidi e delicati, perché in questo caso non riusciremo mai a prelevare correttamente gli ombretti e a sfumarli bene. Anche le forme e le grandezze sono importantissime, se sono troppo grandi con le setole troppo lunghe o allargate, non andranno bene per gli occhi molto piccoli o per le sfumature precise.

11
  • SFUMARE ED EVITARE GLI STACCHI DI COLORE

Sfumare vuol dire appunto evitare che ci siano chiazze di colore sugli occhi che ci fanno sembrare dei panda (soprattutto se si usano colori scuri) e questo vale sia se parliamo del punto in cui finisce l’ombretto, ma anche del punto in cui si incontrano due colori completamente diversi sulla palpebra.

  • DOSA LA FORZA GIUSTA CON IL PENNELLO

 

Se utilizziamo troppa forza e troppa pressione quando sfumiamo l’ombretto, andremo incontro a due problemi, uno conseguente all’altro. Il primo: rilasceremo troppo prodotto sulla palpebra e l’eccessiva quantità di colore sull’occhio ci darà immediatamente una macchia di colore molto pigmentata, che diventa più difficile da gestire.

 

rrrrrr

Il secondo: dovremo fare ancora più attenzione ai movimenti successivi, perché il rischio di portare in giro il colore (anche dove non vogliamo sfumarlo) è altissimo.

Faremo quindi più fatica a contenere il colore e a diffonderlo correttamente, se la nostra intenzione è quella di fare una  sfumatura delicata e precisa.

1480977119_image1-920x574
  • PROCEDERE PER GRADI

Quando si vuole scurire una zona, ad esempio la parte finale della palpebra, con un colore nero o marrone intenso, si può prima delineare con un pennello più piccolo, per creare una specie di linea guida che ci dirà fin dove dobbiamo spingerci con la sfumature. Solo dopo aver fatto questo, si può proseguire con un pennello più grande per diffondere meglio il colore. Questo trucchetto è molto utile per gli smokey e tutti quei trucchi molto allungati, perché il rischio di esagerare è sempre dietro l’angolo! 

  • LE MIGLIORI COMBINAZIONI 

Se volete andare sul sicuro, sappiate che potete utilizzare un ombretto luminoso, satinato o anche metallizzato sulla palpebra mobile che potrete sfumare senza superare di molto la piega dell’occhio.
In questo punto potete usare invece un colore opaco (come il classico marroncino), in modo da dare più profondità allo sguardo e smorzare l’effetto luminoso.Sfumatelo con un pennellino da sfumatura facendo un movimento che va da destra a sinistra, ma senza arrivare troppo vicino al naso, altrimenti il colore chiuderà lo sguardo (approfondirò l’argomento nel punto 8). Potete anche utilizzare colori prevalentemente opachi, da sfumare prendendo poco colore per volta, e  poi picchiettare sopra o sfumare alla fine dell’occhio

 

 

  • LE TECNICHE PIÚ UTILI E FAMOSE PER SFUMARE

Quando si sfuma un ombretto possiamo fare diversi movimenti e utilizzare diverse tecniche, ma le più famose e le più utili sono le seguenti:Movimenti circolari e circoscritti; si possono fare movimenti rotatori delicati senza premere troppo, da fare con un classico pennello da sfumatura o a penna (se interveniamo su una zona più piccola o se dobbiamo fare un lavoro di precisione). Movimento a tergicristallo: con  piccoli movimenti da destra a sinistra e viceversa, più indicato quando dobbiamo ‘unire’ due colori diversi. Potete fare questo movimento anche sotto la rima inferiore, quando volete sfumare un ombretto più scuro oppure per il colore di transizione nella piega dell’occhio.