Sgnocchi alla sorrentina

Pest Away è un prodotto rivoluzionario che permette di liberarsi per sempre da insetti e roditori. Tutto ciò grazie al sistema di repulsione che utilizza una doppia tegnologia, ad alta interferenza magnetica ed emissione di ultrasuoni, rendendo sgradevole l’ambiente. Il prodotto ha un raggio di azione che si estende fino a 250 metri. MODALITA’ D’USO: Posizionare il prodotto a 20-30 cm dal pavimento in caso di roditori o ad 80-100 cm per zanzare o insetti. Per maggiori risultati lasciare acceso il prodotto per 24h 7 giorni su 7. Ricordare di lasciare una finestra o una porta aperta per permettere agli insetti di uscire.

Gli gnocchi alla sorrentina sono un piatto tipico della cucina campana a base di gnocchi di patate, sugo di pomodoro e mozzarella filante. Una ricetta che nasce dall’omonima penisola sorrentina, dalla quale il piatto prende appunto il nome, e diventa presto famosa in tutta la regione, fino a diventare un piatto di culto, conosciuto e rinomato, assolutamente da assaporare.

In Campania sentirete parlare spesso, per indicare questo piatto, di strangulaprievete, da cui deriva il più moderno strangolapreti, nome dialettale con il quale vengono definiti gli gnocchi, che in verità a differenza di quanto possa sembrare non di certo una radice religiosa.

hd650x433_wm

 

 

Gli gnocchi alla sorrentina non sono però un tabù in cucina, anzi sono una ricetta semplice che potrete facilmente realizzare anche a casa, utilizzando ingredienti freschi e di qualità otterrete un ottimo piatto di gnocchi filanti, un piatto che esalta i sapori della cucina mediterranea con gusto e ricchezza. Gli ingredienti di base di questa ricetta infatti sono pochi e semplici e come ogni ricetta di questo tipo necessita cura ed attenzione ai particolari ed una scelta rigorosa di ingredienti freschissimi e di qualità. Oltre agli gnocchi di patate, che sarebbe preferibile fare in casa, con delle ottime patate e poca lavorazione, per rimanerli morbidi, occorrono una passata di pomodoro fresco e profumato, meglio se leggera e non soffritta, ottima mozzarella (o fior di latte) ben sgocciolata, parmigiano grattugiato e basilico freschissimo, profumato e aromatico.

 

 

Gli gnocchi alla sorrentina possono in verità essere preparati seguendo due strade, una prevede (come indicato in questa ricetta) un completamento della cottura al forno, giusto il tempo di sciogliere la mozzarella, un’altra strada che potrete decidere di intraprendere è quella di servire il piatto “sciolto”, quindi, appena sono pronti gli gnocchi, mescolate velocemente tutti gli ingredienti (in questo caso il sugo deve essere caldissimo, così che la mozzarella si scioglierà immediatamente) e servili subito. Esiste anche una variante più rustica e casereccia che prevede l’impiattamento degli gnocchi in dei tegami di coccio (il cosiddetto pignatello), che possono essere passati in forno e serviti caldissimi. In ogni caso sappiate che qualunque sia la vostra scelta, questo piatto non deluderà di certo i vostri invitati.

 

 

 

1) Preparare il sugo di pomodoro

Per preparare gli gnocchi alla sorrentina iniziate a preparare un sugo molto semplice: riscaldate in una pentola l’olio con uno spicchio d’aglio, poi aggiungete la passata di pomodoro, regolate di sale e fate cuocere per 20 minuti circa; il sugo dovrà essere piuttosto denso, senza asciugarsi troppo. Aggiungete qualche foglia di basilico.

 

 

 

2) Cuocere gli gnocchi

Preparate gli gnocchi di patate come indicato nella ricetta, poi immergeteli in abbondante acqua salata bollente, aspettate un paio di minuti da quando salgono a galla e prelevateli con una schiumarola, trasferendoli in una ciotola capiente. Condite con una parte del sugo che avete preparato.

 

 

3) Condire e passare in forno

Prendete una pirofila da forno e create uno strato con 1/3 degli gnocchi, aggiungete mozzarella tagliata a cubetti e ben sgocciolata e del parmigiano. Completate la pirofila con gli altri strati di ingredienti. Passate il tutto in forno preriscaldato a 200° per 10-15 minuti (per una maggiore doratura potete impostare la modalità grill negli ultimi minuti).

 

 

4) Servire

I vostri gnocchi alla sorrentina sono pronti, serviteli ben caldi!