Taralli

I taralli sono una specialità tipica puglieseFarli in casa è semplice: una volta dato all’impasto la tipica forma, basterà cuocerli prima in acqua e poi in forno. Il risultato sarà semplicemente fantastico.


La nostra proposta è nella versione classica, al naturale, ma i taralli si possono aromatizzare utilizzando varie spezie ed erbe aromatiche, come il pepe, il finocchietto o il peperoncino.

 

Ingredienti :

  •  250 g di farina “0”
  • 70 g di olio extravergine d’oliva
  • 50 g di acqua
  • 50 g di vino bianco
  • 6-7 g di sale fino

 

Taralli_1
Taralli_2
Taralli_3
Taralli_Home

 

In una ciotola mettiamo l’olio, il vino e l’acqua ed emulsionate con una forchetta.

In questa fase è possibile aggiungere le spezie se si vuole fare una versione non naturale. Aggiungiamo la farina setacciata e impastiamo il tutto.

 

 

 

 

Dopo il riposo riprendiamo l’impasto e suddividiamolo in striscioline lunghe del diametro di circa 1-1.5 cm alle quali daremo la forma tipica chiudendoli con la pressione di un dito.


Nel frattempo portiamo a bollore una pentola d’acqua.

Lessiamo i taralli 3 – 4 per volta, appena salgono a galla scoliamoli e mettiamoli ad asciugare sopra un telo pulito, avendo cura di rigirarli in modo che non si attacchino.

Lasciamoli asciugare un paio d’ore e una volta asciutti disponiamoli sulla teglia e inforniamoli a 200°C per 30 minuti in forno statico fino a completa doratura.